15
Apr

Salone del mobile 2017: novità e tendenze

Terminato il Salone del Mobile 2017 è il momento di fare il punto, ecco quelle che secondo noi sono le novità e le tendenze da seguire per arredare e rinnovare la casa con gusto.

Salone del mobile 2017: novità e tendenze da seguire per arredare

Il Salone del Mobile 2017 è stata un un’edizione record per numero di visitatori, numero di espositori coinvolti e soprattutto per la spettacolarizzazione dello scenario urbano milanese, che ha saputo stupire e coinvolgere senza confini tutti noi spettatori.

Colori, forme e materiali sono le parole chiave che accendono e rinnovano gli spazi del quotidiano visti sotto una nuova luce e sotto un nuovo punto di vista.

La forma sferica

Salone-del-mobile-2017-novità-tendenze-foscarini-foma-sferica-copertina

 

Tra le novità e le tendenze del Salone del Mobile 2017 spicca la forma organica, sinuosa e dolce della sfera.

Lo spigolo punge, la “stondatura” accarezza. La forma sferica si rivede in tutti gli ambienti della casa, da quelli tecnici a quelli puramente estetici. L’angolo del tavolo, le luci a parete, a soffitto e a pantana ricordano soli, pianeti e tutte le declinazioni della forma sferica.

Il classico tradizionale rivisitato

Il classico tradizionale rivisitato MONO SECRETAIRE XO by ESTEMPORANEO

Il grande ritorno del classico tradizionale rivisitato nello spazio contemporaneo.

La tradizione, la lavorazione artigianale quasi artificiosa rientra nel quotidiano moderno attraverso forme ben riconoscibili ma con colori nuovi spesso di contrasto quasi al limite dell’optical. Il classico cabinet dalle artigianali finiture preziose, con gamba rivestita in foglia oro è ripensato totalmente con ricami multicolore, con maxi nappe dai colori accessi. Questo è l’esempio di come il ben preciso mondo del Classico e del Luxury non è un mondo confinato e fine a se stesso, ma sconfina prepotentemente e elegantemente nel mondo living di un ambiente contemporaneo.

Il ritorno dei colori

Salone-del-mobile-2017-novità-tendenze-il-ritorno-del-colore-colori

Sicuramente il grande ritorno dei colori ha dato carattere a tutte le esposizioni, dopo anni di sfumature del tortora, dei grigi e dei bianchi, il colore torna ad essere protagonista degli spazi. Gli spazi total white possono sorprendervi con l’aggiunta di un elemento totalmente colorato, una poltrona, una seduta un tavolo sono capaci di arredare con il semplice uso del colore.

Marmi, metalli e legni

Salone-del-mobile-2017-novità-tendenze-il-ritorno-del-colore-marmi-metalli-legni

Sempre più presente il Marmo, in tutte le sue tonalità e con tutte le sue venature. Utilizzato a parete come importante rivestimento o come piano di tavoli di dimensioni piccoli, grandi ed esagerati. La solidità e l’eleganza della pietra viene abbinata ai legni. Due materie al tatto e alla vista opposte ma entrambi naturali, veri!

Oppure in abbinamento con metalli brillanti, lucidi capaci di valorizzare e dare importanza alla pietra.

Il concetto di migrazione

Il concetto di migrazione, la capacità di creare arredo e complementi di arredo che si possono trasportare e traslare in più ambienti della casa, rinascendo e acquisendo diverse personalità in ogni ambiente.

Luce, la protagonista assoluta

Salone-del-mobile-2017-novità-tendenze-il-ritorno-del-colore-marmi-metalli-legni2

La luce sfarzosa o minimal capace di essere la protagonista assoluta e l’elemento che quasi non si vede ma di qualità funzionale elevatissima. Luci rasomuro che scompaiono in una veletta al momento del loro spegnimento. Linee luminose che disegnano nello spazio percorsi o ambienti, non abbagliano e dando la possibilità di scegliere l’intensità. Luci che aiutano la crescita delle piante attraverso intensità luminose studiate.

La nuova consapevolezza dello spazio ufficio

La nuova consapevolezza dello spazio ufficio. Sempre più si va nella direzione dell’emozionabilità. Le emozioni e gli stati d’animo sono influenzati dall’ambiente in cui lavoriamo: piccole aree dedicate all’interazione, alla condivisione o all’isolamento sono il fulcro e il nucleo vitale su cui si sviluppa il concetto di spazio ufficio. Delle bussole chiuse dove rilassarsi o aperte dove ritrovare il proprio io nella folla per poi immergersi nuovamente con un nuovo mood in quella che definisce la piazza. Dove il lavoro e condiviso, dove lo sharing aiuta la comunicazione.